condividi

Le Province nella filiera istituzionale per l'accoglienza migranti

Il Presidente D'Ascanio parteciperà domani a Roma alla riunione dell'Ufficio di Presidenza dell'UPI - Unione delle Province d'Italia.
L'importante riunione prenderà in esame il recentissimo accordo Governo - Regioni - Province inerente l'emergenza umanitaria provocata dal grande afflusso nel nostro Paese di profughi provenienti dai Paesi del Nord Africa interessati da rivolgimenti sociali e da veri e propri conflitti. La sollecitazione che proviene dai territori e dalle Province  riguarda la rapida applicazione del  percorso di concertazione istituzionale oggetto dell'accordo, in modo che gli Enti intermedi possano contribuire a  superare i modelli di accoglienza sinora applicati a livello centrale, che hanno per la verità mostrato limiti macroscopici.
L'incontro romano  servirà anche a fare il punto sul decreto legislativo sull'autonomia tributaria delle Province e sulle conseguenti  iniziative degli Enti Locali alla luce degli ultimi passi parlamentari mossi dal federalismo.  
Ultima, ma non per importanza, la prevista assemblea degli Assessori alle Politiche giovanili, cui parteciperà Giovanni Norante, che tratteranno del nuovo bando "Azione Province Giovani" che vedrà il nostro Ente candidarsi per gestire la significativa progettualità prevista

Valuta questo sito: COMPILA IL QUESTIONARIO