Pier Virgilio Dastoli confermato Presidente del Movimento Europeo Italia.

Pier Virgilio Dastoli confermato
Presidente del Movimento Europeo Italia.

 Durante l'Assemblea del Movimento
Europeo Italia, svoltasi con modalità a distanza il pomeriggio del 27 gennaio e
su espressa richiesta del Consiglio di Presidenza, si è deciso di procedere
immediatamente alla riconferma all'unanimità dell'attuale Presidente, Pier
Virgilio Dastoli, per un altro mandato, facendo precedere tale elezione a
quella degli altri organi del Movimento Europeo Italia, per la quale si intende
aspettare che le condizioni sanitarie esterne permettano di tenere un'ampia
Assemblea in presenza. L'Assemblea ha, inoltre, approvato un'integrazione
statutaria (integrazione dell'art.14) che rende possibile per il Movimento
Europeo Italia di dotarsi di un Regolamento di applicazione del proprio Statuto
e, immediatamente dopo con ampia discussione, ne è stata approvata una prima
versione, che, tra l'altro, prevede una serie di strumenti per rafforzare la
struttura organizzativa e operativa del Movimento nonché delle disposizioni
procedurali relative ai prossimi appuntamenti elettivi. Nel corso
dell'Assemblea si è inoltre proceduto all'ammissione di tre nuovi soci che
hanno presentato una richiesta di adesione al Movimento europeo Italia quali
l'Istituto Luigi Sturzo, il Centro Studi sul Federalismo e il Comune di
Brescia. L'Assemblea era stata preceduta in mattinata dalla IX riunione della
Piattaforma italiana per la Conferenza sul futuro dell'Europa, la quale ha
visto numerosissimi interventi di diverse organizzazioni ed esperti e un ampio
dibattito sulla base del documento "Dodici proposte di metodo e di agenda sul
futuro dell'Europa". Tale iniziativa, per la prima volta, si inserisce anche
nel quadro della nuova linea progettuale del ME-It denominata "L'Europa chiama
il futuro" supportata anche dalla Rappresentanza in Italia della Commissione
europea.

fonte : Europa & Mediterraneo n.° 05 del 02/02/2022

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO