CONCORSO NAZIONALE "L'Europa è nelle tue mani!"

CONCORSO NAZIONALE "L'Europa è
nelle tue mani!"

 a.s. 2021/2022 Art. 1 Finalità Il Ministero dell'Istruzione,
Direzione Generale per lo studente, l'inclusione e l'orientamento scolastico
d'intesa con il Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del
Consiglio dei Ministri, indice il Concorso Nazionale "L'Europa è nelle tue
mani!", rivolto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado.
L'iniziativa intende stimolare una riflessione sull'idea di Unione europea, per
analizzare in maniera propositiva il suo futuro partendo anche dal suo passato.
Il 10 marzo 2021 il presidente del Parlamento europeo David Sassoli, la
presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen,il presidente del
Consiglio dell'UE ed il primo ministro portoghese António Costa, hanno firmato
la Dichiarazione comune sulla Conferenza sul futuro dell'Europa. La Conferenza
apre un nuovo spazio di discussione con i cittadini per affrontare le sfide e
le priorità dell'Europa ed i cittadini europei di ogni contesto sociale e ogni
angolo dell'Unione potranno partecipare. In particolare, i giovani avranno un
ruolo centrale nel plasmare il futuro del progetto europeo. La Conferenza
intende "dare ai cittadini la possibilità di esprimersi sulle questioni che li
riguardano, quali la costruzione di un continente sano, la lotta contro i
cambiamenti climatici e le sfide ambientali, un'economia al servizio delle
persone, l'equità sociale, l'uguaglianza e la solidarietà intergenerazionale,
la trasformazione digitale dell'Europa, i diritti e valori europei, tra cui lo
Stato di diritto, le sfide migratorie, la sicurezza, il ruolo dell'UE nel
mondo, le fondamenta democratiche dell'Unione e come rafforzare i processi
democratici che governano l'Unione Europea" (Dichiarazione comune sulla
Conferenza sul Futuro dell'Europa). Art. 2 Oggetto I partecipanti al Concorso
sono chiamati a realizzare un elaborato che rappresenti la loro visione dell'UE
in modo creativo. I temi della Conferenza sul Futuro dell'Europa ai quali
ispirarsi per la realizzazione dell'elaborato sono i seguenti: - Cambiamento
climatico e ambiente; - Salute; - Un'economia più forte, giustizia sociale e
occupazione; - L'UE nel mondo; - Valori e diritti, Stato di diritto, sicurezza;
- Trasformazione digitale; - Democrazia europea; - Migrazione; - Istruzione,
cultura, gioventù e sport. L'elaborato potrà essere realizzato con contenuti
testuali e multimediali come da indicazioni riportate nell'art. 3. Art.3
Tipologia di elaborati richiesti I partecipanti dovranno presentare uno tra i
seguenti elaborati a libera scelta tra 3 tipologie: - un documento in power
point o equivalente di massimo 6 pagine o diapositive; - un video della durata
massima di 3 minuti realizzato con smartphone, videocamera, software di video
editing che si riterrà più appropriato; - un contenuto adatto per essere
veicolato tramite i canali social media (Facebook e Instagram). Il contenuto
potrà essere un post con foto o con video (per Facebook) o un video, un reel,
un post singolo o un carosello (per Instagram). Art. 4 Materiale di
approfondimento Utile materiale di approfondimento relativo ai temi di cui all'articolo
2, può essere consultato: - sul sito della Commissione europea: Conferenza sul
futuro dell'Europa - sul sito del Dipartimento per le Politiche Europee:
http://www.politicheeuropee.gov.it/it/comunicazione/progetti-e-campagne/concorsi-per-lescuole/europa...
Art. 5 Destinatari Possono partecipare al Concorso - come intera classe - gli
studenti delle scuole secondarie di secondo grado, pubbliche e paritarie, del
territorio nazionale. Non saranno presi in considerazione elaborati provenienti
da singoli studenti né da Istituti scolastici che non possiedano il documento
unico di regolarità contributiva (DURC) regolare. Art. 6 Iscrizione e termine
di presentazione degli elaborati Per partecipare al concorso gli interessati
dovranno compilare la scheda di presentazione, trasmessa in allegato al
presente bando (all. A), nella quale dovrà essere inserita una descrizione
sintetica del lavoro svolto (max. 600 caratteri), i dati dell'insegnante
referente, della classe che ha redatto il lavoro, della scuola di appartenenza
e l'autocertificazione di regolarità del DURC. Gli elaborati corredati della
scheda suddetta, firmata dal legale rappresentante dell'istituto scolastico,
dovranno essere inviati entro la data del 15 febbraio 2022 al "Ministero dell'Istruzione
- Direzione Generale per lo studente, l'inclusione e l'orientamento
scolastico", all'indirizzo di posta elettronica
DGSIPUFFICIO3.CONCORSISTUDENTI@istruzione.it , indicando nell'oggetto la
dicitura: "L'Europa è nelle tue mani!" Qualora non fosse possibile l'invio
diretto degli elaborati tramite e-mail è ammessa la condivisione degli
elaborati, al medesimo indirizzo di posta elettronica, tramite Google drive. Si
raccomanda di prestare attenzione alla corretta trasmissione degli elaborati
corredati della scheda di presentazione sopracitata, poiché verrà preso in
considerazione esclusivamente il primo invio e non ulteriori successive
trasmissioni. Tutti gli elaborati realizzati per il concorso resteranno a
disposizione del Ministero dell'Istruzione - Direzione Generale per lo
studente, l'inclusione e l'orientamento scolastico e del Dipartimento per le
Politiche Europee, che si riservano la possibilità di divulgarli o di produrre,
a propria cura, senza corrispondere alcuna remunerazione o compenso agli autori,
prodotti divulgativi che utilizzano i contributi inviati. Il materiale in
concorso non sarà restituito. Art. 7 Commissione esaminatrice Presso la
Direzione generale per lo studente, l'inclusione e l'orientamento scolastico
verrà costituita una commissione paritetica composta da rappresentanti della
Direzione Generale per lo studente, l'inclusione e l'orientamento scolastico
del Ministero dell'Istruzione, rappresentanti del Dipartimento per le Politiche
Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri e rappresentanti del
Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, che
provvederà alla valutazione dei lavori pervenuti e all'individuazione delle
ventuno classi vincitrici (sette per ogni tipologia di elaborato). Art. 8
Valutazione Per la valutazione degli elaborati, la Commissione esaminatrice
terrà conto dei seguenti criteri: a. coerenza dell'elaborato con il tema
proposto; b. capacità di veicolare il messaggio in maniera efficace e
innovativa; c. grado di creatività nella forma e nel contenuto proposto. Art. 9
Premi Una volta individuate le ventuno classi vincitrici (sette per ogni
tipologia di elaborato, vedi articolo 4), il Dipartimento per le Politiche
Europee, con un onere complessivo a proprio carico pari a 147.000,00 euro, metterà
a disposizione delle scuole di appartenenza, per il tramite della Direzione
Generale per lo studente, l'inclusione e l'orientamento scolastico del
Ministero dell'Istruzione, un premio di 7.000 euro per ciascuna classe
vincitrice, da utilizzare per l'acquisto di materiale didattico e/o per la
realizzazione di iniziative formative relative alle tematiche europee. Qualora
non si dovessero raggiungere i sette vincitori per ciascuna tipologia, detti
premi verranno assegnati a scorrimento nelle altre tipologie fino ad
esaurimento delle risorse messe a disposizione. L'elenco delle classi
vincitrici sarà pubblicato sul sito e sui canali social media del Dipartimento
per le Politiche Europee. Art. 10 Accettazione del regolamento La
partecipazione al concorso è considerata quale accettazione integrale del
presente Regolamento. Gli elaborati prodotti dovranno pervenire corredati dal
consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.lgs. 196/2003 come
modificato dal D.lgs. 101/2018 e ai sensi del Regolamento UE 2016/679. Per ogni
ulteriore informazione si invita a contattare la Direzione generale per lo
studente, l'inclusione e l'orientamento scolastico - Ufficio III ai seguenti
recapiti tel.06.58492792 - 06.58492587; e-mail: DGSIPUFFICIO3.CONCORSISTUDENTI@istruzione.it
http://www.politicheeuropee.gov.it/it/comunicazione/progetti-e-campagne/concorsi-per-lescuole/europa

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO