Portale del Reclutamento, lavorare nelle PA con un clic.

Portale del Reclutamento,
lavorare nelle PA con un clic.

 Un network per fare incontrare domanda e offerta
di lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni aperto a cittadini e professionisti.
Il Portale Nazionale del reclutamento si prefigge lo scopo di accelerare il
percorso di modernizzazione del Paese attraverso la realizzazione di un nuovo
sistema di reclutamento pubblico. All'interno dell'area riservata è possibile
prendere visione delle offerte di lavoro pubblico in ambito nazionale e locale
disponibili, candidarsi e consultare le informazioni relative allo svolgimento
delle procedure concorsuali alle quali si partecipa. Si può inoltre gestire il
proprio profilo personale e ricevere notificazioni e avvisi relativi alle
procedure concorsuali e di selezione alle quali si è preso parte. Il portale
istituirà anche elenchi di professionisti e di personale con un'alta
specializzazione per il PNRR. Ecco i requisiti per l'iscrizione : cittadinanza
UE , limitatamente alle assunzioni a tempo determinato; godimento dei diritti
civili e politici; non essere in quiescenza; per i professionisti è richiesta,
inoltre, l'iscrizione all'albo, collegio o ordine professionale comunque
denominato, ove previsto, ovvero il possesso delle attestazioni o
certificazioni necessarie; per gli esperti è richiesta la comprovata esperienza
almeno quinquennale; per il personale di alta specializzazione sono richiesti,
inoltre, il possesso della laurea magistrale o specialistica, il possesso del
dottorato di ricerca o un'esperienza professionale continuativa almeno triennale,
maturata presso enti pubblici nazionali ovvero presso organismi internazionali
o dell'Unione Europea. L'iscrizione è gratuita e può essere effettuata soltanto
attraverso sistemi di identificazione come SPID, CIE e CNS. Comporta
l'iscrizione negli elenchi in ordine di graduatoria per il conferimento degli
incarichi. Per saperne di più cliccare qui:
https://portale.inpa.gov.it/ui/public-area/intro-card


Fonte : Europa & Mediterraneo n.°03 del 19/01/2022

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO