Iniziativa dei cittadini europei: La Commissione decide di registrare l'iniziativa "ReturnthePlastics" per il riciclaggio delle bottiglie di plastica.


Iniziativa dei cittadini europei:
La Commissione decide di registrare l'iniziativa "ReturnthePlastics"
per il riciclaggio delle bottiglie di plastica


La Commissione europea ha deciso
di registrare un'iniziativa dei cittadini europei dal titolo "ReturnthePlastics":
un'iniziativa dei cittadini per un sistema di vuoti a rendere di livello europeo
che contribuisca al riciclaggio delle bottiglie di plastica. Gli organizzatori
dell'iniziativa invitano la Commissione a presentare una proposta volta a realizzare
un sistema di vuoti a rendere per riciclare le bottiglie di plastica in tutta
l'UE; incentivare in tutti gli Stati membri dell'UE le catene di supermercati
che vendono bottiglie di plastica a dotarsi di apparecchi di riconsegna dei vuoti,
contribuendo così al riciclaggio delle bottiglie di plastica dopo l'acquisto e
l'uso da parte del consumatore; imporre alle imprese che producono bottiglie di
plastica una tassa sulla plastica per finanziare il sistema di riconsegna e il
riciclaggio delle bottiglie (secondo il principio del "chi inquina
paga"). La Commissione ritiene che questa iniziativa sia giuridicamente
ammissibile in quanto soddisfa le condizioni necessarie, ma non ha ancora
analizzato il merito dell'iniziativa in questa fase.

Prossime tappe

A partire da oggi, gli
organizzatori dell'iniziativa possono avviare la raccolta di firme. Se
riusciranno a raccogliere un milione di firme in almeno sette Stati membri, la
Commissione sarà tenuta a reagire e a decidere se dare o meno seguito alla
richiesta, giustificando in ogni caso la decisione.

Contesto

Prevista dal trattato di Lisbona
come strumento per dare modo ai cittadini di influire sul programma di lavoro
della Commissione, l'iniziativa dei cittadini europei è stata varata
nell'aprile 2012. Per essere ammissibile, l'azione proposta 1) non può esulare
manifestamente dalla competenza della Commissione di presentare una proposta di
atto legislativo, 2) non può essere manifestamente ingiuriosa, futile o
vessatoria 3) né manifestamente contraria ai valori dell'Unione. La Commissione
ha finora ricevuto 106 richieste di avvio di un'iniziativa dei cittadini
europei: di queste, 82 sono state dichiarate ammissibili e registrate.

fonte : Europa & Mediterraneo n.°32 del 25/08/2021

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO