Bando per il contrasto della violenza di genere


 Bando per il contrasto della violenza di genere
A disposizione 2 milioni di euro. Il Bando scade il 9 settembre e si rivolge ai Centri Antiviolenza e alle reti terri-
toriali del Mezzogiorno per interventi in grado di far emergere e prevenire il fenomeno; accompagnare le donne

che hanno subito violenza in percorsi di autodeterminazione e autonomia economica e abitativa, sostenendo i
minori che hanno assistito ai maltrattamenti; favorire processi di cambiamento culturale in termini di parità di
genere, con percorsi di educazione nelle scuole. Oltre il 30% delle donne in Italia ha subito violenza. Un
fenomeno acuito dall'emergenza sanitaria e dalle restrizioni: nei primi 6 mesi del 2020 i femminicidi in
ambito affettivo sono stati il 45% del totale contro il 35% dei sei mesi precedenti, raggiungendo il 50% in
pieno lockdown. Con questa seconda edizione del "Bando per il contrasto della violenza di genere", la
Fondazione CON IL SUD mette a disposizione 2 milioni di euro per interventi da realizzare in Basilicata,
Campania, Calabria, Puglia, Sardegna e Sicilia che siano in grado di far emergere e prevenire il fenomeno
potenziando i servizi messi a disposizione dai Centri Antiviolenza; accompagnare le donne che hanno subito
violenza in percorsi di autodeterminazione e autonomia economica e abitativa, sostenendo i minori che hanno
assistito ai maltrattamenti; favorire processi di cambiamento culturale in termini di parità di genere, con percorsi

di educazione nelle scuole. Le partnership di progetto dovranno essere composte da almeno 3 organizza-
zioni: ad un Centro Antiviolenza - con il ruolo di responsabile del partenariato - potranno affiancarsi real-
tà del mondo non profit, economico, delle istituzioni, dell'università, della ricerca. Sarà valutato positivamente il

coinvolgimento delle associazioni femministe e delle amministrazioni pubbliche, in particolare comuni e regioni.
Il bando si svilupperà in due fasi: la prima sarà finalizzata alla selezione delle proposte con maggiore potenziale

impatto sul territorio, mentre la successiva, di progettazione esecutiva, avrà l'obiettivo di ridefinire eventuali criti-
cità rilevate nella fase di valutazione. Il bando scade il 9 settembre 2021 e le proposte dovranno essere pre-
sentate online, attraverso la piattaforma Chàiros.

https://www.fondazioneconilsud.it/bando/bando-per-il-contrasto-della-violenza-di-genere/
Fonte : Europa & Mediterraneo n.° 29 del 21/07/2021

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO