Monitoraggio civico di progetti finanziati dalle politiche di coesione: a che punto siamo


L'attività di monitoraggio civico dei progetti che interessano le nostre comunità è diventata sempre più ampia e coinvolge diversi attori da molto tempo: giovani, adulti, docenti, associazioni, reti di informazione. Due sono però le iniziative di maggior respiro che compiono l'azione di monitoraggio in maniera sistematica e con una metodologia precisa. 
Al primo posto per l'attività ultra settennale e per il numero di progetti monitorati dai vari team  delle scuole superiori di ogni indirizzo che si sono succeduti negli anni scolastici a partire dal 2013-2014 il progetto A Scuola di Opencoesione con 652 report realizzati;
abbiamo poi report realizzati dalla redazione di Monithon, da studenti universitari o da singoli cittadini  in numero di 27. 
30 sono invece i report realizzati da associazioni e comunità locali con il supporto della redazione nazionale di Monithon.
E ora vediamo cosa sono a  AScuola di Opencoesione e Monithon. 
Monithon è un'iniziativa indipendente di monitoraggio civico dei finanziamenti pubblici.  La piattaforma di opendata OpenCoesione.gov.it è il loro  punto di partenza per individuare i progetti finanziati e andarli a visitare. La comunità di Monithon è aperta a tutti! Per scoprire come funziona vai al seguente link: https://www.monithon.it/

A Scuola di Opencoesione invece è un progetto di didattica innovativa innovativo finalizzato a promuovere e sviluppare nelle scuole italiane principi di cittadinanza attiva e consapevole, attraverso attività di ricerca e monitoraggio civico dei finanziamenti pubblici europei e nazionali.
Il progetto permette di sviluppare competenze digitali, statistiche e di educazione civica, per aiutare gli studenti a conoscere e comunicare, con l'ausilio di tecniche giornalistiche, come le politiche pubbliche, e in particolare le politiche di coesione, intervengono nei luoghi dove vivono.
Al termine dell'edizione 2019-2020 hanno partecipato al progetto:
1000 classi
26000 studenti
2000 docenti
650 reti di supporto. 










































 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO